Archivi del mese: settembre 2014

FESTA AL CENTRO HOLLMAN

Lunedì 22 settembre 2014 è stato consegnato al Centro R.Hollman, in presenza dei dirigenti Olandesi, il ricavato delle nostre fatiche:
17.000,00 €

Da parte della dirigenza e da parte nostra ancora un grazie di cuore a tutti quelli che hanno collaborato per realizzare questo importante evento

fotoIMG_1133

IMG_1132IMG_1133IMG_1143 IMG_1144 IMG_1145

RACCOLTA FONDI AL CENTRO HOLLMAN

LUNEDI’   22  SETTEMBRE 20114  CONSEGNEREMO IL RICAVATO DELLE BELLE E FATICOSE INIZIATIVE DEL NOSTRO OLYMPIC TEAM SMILE FOR

GRAZIE A TUTTI

GIGANTESCA LISA BORZANI

COURMAYEUR. Lisa Borzani gigantesca. La trentacinquenne atleta di Villa di Teolo è arrivata seconda al Tor Des Geants, un ultra-trail di 330 chilometri con 24.000 metri di dislivello, con partenza e arrivo a Courmayeur, che si disputa sui sentieri dei più importanti 4.000 delle Alpi. L’azzurra ha tagliato il traguardo alle 8.43.36 di ieri mattina dopo 94h43’ di corsa, alle spalle della francese Emilie Lecomte che ha vinto la gara in 85h53’. Terza la svizzera Denise Zimmerman che ha chiuso la sua fatica dopo 98h27’. «Intorno a metà gara me la sono vista brutta per delle piaghe che mi sono venute fuori ai piedi e che mi facevano un male boia nei tratti in discesa», commenta la funzionaria dell’ufficio mutui della filiale di Banca Intesa di Sarmeola di Rubano. «Alla base vita di Gressoney St Jean ho avuto la fortuna di incontrare un medico bravo che mi ha praticato bendaggi che sono stati provvidenziali».

Qual è stato il segreto della sua performance?

“L’aver ingannato, come si dice, il cervello con i micro-sonni. La cosa ha funzionato. Ai punti di rifornimento e riposo dormivo appena 10/15 minuti e ripartivo. Il sonno più lungo è stato di 40 minuti. Ho la fortuna che mi addormento subito e questo mi ha sicuramente favorita».

Lisa Borzani, che rimarrà in Valle d’Aosta fino a domenica mattina quando in centro a Courmayeur ci saranno le premiazioni del Tor Des Geants, la scorsa settimana era arrivata seconda al Giro del Monte Bianco, sul tracciato di 120 chilometri Courmayeur-Chamonix, vinto dalla spagnola Teresa Nimez Perez. «Ho la fortuna di abitare ai piedi dei Colli Euganei» aggiunge l’azzurra. Un territorio ideale per gli allenamenti. Quando devo preparare prove importanti come questa nei parchi del Gran Paradiso e del Mont Avic che richiedono un impegno fisico notevole, alterno la preparazione tra gli Euganei ed il massiccio del Monte Grappa». In campo maschile a vincere il Tor Des Geants 2014 è stato Franco Collè in 71h49’. L’Italia, grazie ia numerosi piazzamenti ha vinto il Trofeo delle Nazioni.

Gianni Biasetto

Il Mattino di Padova del 12 settembre 2014

TOR DE JEAN

2 ATLETI dell’ Olympic Team hanno concluso questa difficilissima gara di 330 KM e 24000 m di dislivello

 39 Tagliaferri Massimo

Rank: 8 i-Tra 

8° ASSOLUTO E HA FINITO LA SUA GARA MERCOLEDI’ ALLE 23,34

 672 Borzani Lisa

Rank: 22 i-Tra 

22° ASSOLUTA E 2° CLASSIFICATA DONNE

Lisa Borzani è la seconda donna del Tor des Géants 2014! L’atleta padovana, reduce dal secondo posto nella TDS, è arrivata a Courmayeur 21esima assoluta alle 8.43.36 di stamattina, con un tempo complessivo di 94 ore, 43 minuti e 46 secondi. 

ScreenShot004

TOR DE GEANTS

I nostri atleti che stanno affrontando questa difficilissima competizione attualmente si trovano in questa posizione:

 672 Borzani Lisa

Rank: 19 i-Tra 

 39 Tagliaferri Massimo

Rank: 8 i-Tra 

Bravissimi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: